RSS

Il 7 e l’8

 

Girato a Palermo, Altavilla Milicia, santa Lucia del Mela e Messina

Anno 2007
Durata 90 min
Genere commedia
Regia Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Giambattista Avellino
Soggetto Valentino Picone, Giambattista Avellino, Salvatore Ficarra
Sceneggiatura Francesco Bruni, Giambattista Avellino, Salvatore Ficarra, Valentino Picone
Fotografia Roberto Forza
Montaggio Claudio Di Mauro
Musiche Carlo Crivelli
Interpreti e personaggi
  • Salvatore Ficarra: Tommaso Scavuzzo
  • Valentino Picone: Daniele La Blasca
  • Eleonora Abbagnato: Eleonora Scavuzzo
  • Barbara Tabita: Marcella
  • Andrea Tidona: colonnello La Blasca
  • Lucia Sardo: signora La Blasca
  • Consuelo Lupo: Signora Scavuzzo
  • Arnoldo Foà: Padre Superiore
  • Remo Girone: Mimmo Barresi
  • Tony Sperandeo: Gino La Monica

Nel reparto maternità di una clinica, l’infermiere Gino La Monica (Tony Sperandeo), per rivalersi sul destino, che gli ha fatto perdere l’opportunità di aggiudicarsi il primo premio della lotteria di Capodanno, perché il suo biglietto differisce di un solo numero rispetto a quello vincente: il 7 al posto dell’8, decide di scambiare i neonati delle culle 7 e 8.

Così i due bambini crescono in famiglie diverse, all’insaputa l’uno dell’altro. Tommaso Scavuzzo (Salvatore Ficarra) diventa un piccolo delinquente e vive a casa della madre vedova con la sorella Eleonora (Eleonora Abbagnato); mentre Daniele La Blasca (Valentino Picone) è un fuoricorso alla facoltà di Giurisprudenza, figlio d’un oppressivo ufficiale dei carabinieri, e fidanzato con un’assistente universitaria (Barbara Tabita).

Poi, per caso, i due si incontrano e scontrano diverse volte, fin quando una serie di elementi non li porta a rendersi conto dello scambio che li ha visti protagonisti da neonati. Da quel momento, la consapevolezza di essere uno al posto dell’altro innesta una serie di equivoci che sembra non avere mai fine, e che culminerà nella scoperta dell’esistenza di un terzo padre, quello naturale di Tommaso (Remo Girone), nel frattempo fattosi frate dopo aver scontato una condanna per omicidio.

LE SCENE PIU’ BELLE


C
http://
http://
Annunci
 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: