RSS

Casanova ’70

Girato a Marina di Melilli

Anno 1965
Durata 107 min
Genere Commedia
Regia Mario Monicelli
/(aiuto: Renzo Marignano)
Soggetto Tonino Guerra, Mario Monicelli,Giorgio Salvioni
Sceneggiatura Suso Cecchi D’Amico, Tonino Guerra, Mario Monicelli, Giorgio Salvioni, Age & Scarpelli
Produttore Carlo Ponti
Casa diproduzione C.C. Champion
Distribuzione(Italia) Euro International Films
Fotografia Aldo Tonti
Montaggio Ruggero Mastroianni
Musiche Franco Bassi, Armando Trovajoli
Scenografia Mario Garbuglia
Interpreti e personaggi
  • Guido Alberti: Il monsignore
  • Ennio Balbo:
  • Mario Banchelli: Padre di Gigliola
  • Bernard Blier: Il commissario
  • Anita Cacciolati:
  • Memmo Carotenuto:
  • Augusta Checcotti: Madre di Gigliola
  • Rosemarie Dexter: La cameriera
  • Mario Feliciani:
  • Marco Ferreri: Il conte
  • Ivo Garrani:
  • Frank Gregory: Gen. Greenwater
  • Virna Lisi: Gigliola
  • Beba Loncar: Ragazza del museo
  • Margaret Lee: Dolly
  • Jolanda Modio: Addolorata
  • Michèle Mercier: Noelle
  • Marisa Mell: Thelma
  • Liana Orfei: Domatrice di leoni
  • Moira Orfei: Santina
  • Luciana Paoli: Moglie del droghiere
  • Anneliese Stein:
  • Nino Vingelli:
  • Seyna Seyn: Hostess
  • Marcello Mastroianni: Maggiore Colombetti
  • Enrico Maria Salerno: Lo psicanalista
Premi
  • Festival Internazionale del Cinema di San Sebastián:
    • Miglior regia
    • Miglior interpretazione a Marcello Mastroianni
  • Nomination all’Oscar alla migliore sceneggiatura originale 1966

Andrea, un maggiore italiano distaccato presso la NATO, dopo che l’amante con la quale convive, irritata e spaventata per un suo strano comportamento, gli ha lanciato un’accusa infamante, si reca da uno psicanalista il quale, dopo aver ascoltato il racconto delle sue avventure galanti, gli consiglia una cura distensiva.

Andrea segue il consiglio e si reca in montagna dove incontra Gigliola con la quale intreccia un idillio che, pero’, deve rompere momentaneamente a causa dello scandalo causato nel suo parentado per un prolungato bacio che egli ha dato a una domatrice di leoni davanti al pubblico del circo.

Andrea è ripreso dal demone che lo spinge ad azioni rischiose per le conquiste galanti. Un generale, che lo trova nell’armadio della camera della moglie, per punizione lo spedisce all’aeroporto per accogliere la salma di un ufficiale straniero.

Qui inizia la sua relazione con Thelma, la moglie del Conte Ferreri, un vecchio molto geloso e sospettoso. Accolto come ospite nella villa veneta del Conte Ferreri, ne insidia la moglie, ma diventa oggetto di una macchinazione omicida da parte del nobile che, comunque, rimane vittima della sua stessa insidia.

Andrea finisce in Tribunale: si salva fortunosamente dalle feroci accuse di omicidio e ne esce riconciliato con Gigliola, che ormai è certo sia la donna fatta per lui.

ALCUNE SCENE DEL FILM


Casanova ’70
1965
Annunci
 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: