RSS

Terraferma

Girato a Linosa
Anno 2011
Durata 88 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Emanuele Crialese
Soggetto Emanuele Crialese
Sceneggiatura Emanuele Crialese, Vittorio Moroni
Produttore Riccardo Tozzi, Marco Chimenz,Giovanni Stabilini, Fabio Conversi,Fabio Massimo Cacciatori(Produttore Associato)
Produttore esecutivo Matteo De Laurentiis
Casa diproduzione Cattleya, Rai Cinema, Cinesicilia, Babe Film, France 2 Cinéma, Canal+, CinéCinéma
Distribuzione(Italia) 01 Distribution
Fotografia Fabio Cianchetti
Montaggio Simona Paggi
Musiche Franco Piersanti
Scenografia Paolo Bonfini
Costumi Eva Coen
Trucco Ermanno Spera
Interpreti e personaggi
  • Donatella Finocchiaro: Giulietta
  • Beppe Fiorello: Nino
  • Mimmo Cuticchio: Ernesto
  • Martina Codecasa: Maura
  • Filippo Pucillo: Filippo
  • Tiziana Lodato: Maria
  • Claudio Santamaria: com. Guardia di Finanza
  • Timnit T.: Sara
  • Filippo Scarafia: Marco
  • Pierpaolo Spollon: Stefano
  • Robel Tsagay Abraha: Omar
Premi
  • Premio speciale della giuria alla 68ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia
  • Premio Bif&st 2012: miglior regia (Emanuele Crialese)

Il film è una co-produzione italo-francese prodotta da Cattleya, con la collaborazione  di Rai Cinema e il supporto delMinistero per i Beni e le Attività Culturali e della Sicilia Film Commission. È stato presentato in concorso alla 68ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, dove ha ricevuto il Premio speciale della giuria.

Il 28 settembre 2011 la Commissione di Selezione istituita presso l’Anica su incarico dell’Academy Award ha annunciato che il film è stato scelto come rappresentante italiano per concorrere nella categoria “Miglior film straniero” agli Oscar2012. Il 18 gennaio 2012 termina il sogno dell’Oscar con la pubblicazione della prima short-list dei film in lizza per la categoria “Miglior film straniero” agli Oscar 2012.

Ha ricevuto tre candidature ai David di Donatello 2012.

Trama 

Un’isola siciliana di pescatori, quasi intatta, è appena lambita dal turismo che pure comincia a modificare comportamenti e mentalità dei suoi abitanti. Al tempo stesso, è investita dagli arrivi dei clandestini e dalla nuova regola del respingimento, che obbliga i marinai a non prestare soccorso ai clandestini dispersi in mare.

Proprio in questo ambiente vive una famiglia di pescatori, composta da un vecchio di grande autorità, una giovane donna che non vuole rinunciare a vivere una vita migliore, ed un ragazzo che, nella confusione, cerca la sua strada morale.

La realtà dell’isola li metterà ben presto di fronte ad una decisione che segnerà per sempre la loro esistenza.

IL TRAILER

 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: